Posts contrassegnato dai tag ‘telefono’

TelevoxPronto, Herbert? Accendi la caldaia per favore, appena arrivo voglio fare un bagno caldo

Niente di strano, sembra una banalissima telefonata; però bisogna tener conto che

1- Herbert è un Robot

2 – Herbert è stato costruito nel 1927

Herbert Televox è stato il primo Robot costruito per la Westinghouse da Roy Wensley. Herbert era in grado di rispondere al telefono alzando la cornetta, e di compiere semplici operazioni sulla base dei segnali che riceveva.

Ok, ho un po’ esagerato; non si poteva parlare con Herbert nel modo convenzionale, ma inviandogli delle note attraverso dei fischietti tarati su diverse frequenze; e lui rispondeva con ronzii e grugniti elettrici

L’orecchio di Herbert era in realtà un microfono molto sensibile che catturava i segnali sonori e li trasmetteva ai circuiti degli attuatori.

Ognuno di questi circuiti era tarato sulla stessa frequenza di un fischietto. Quando dal microfono/orecchio arrivava una delle frequenze dei fischietti, il relativo circuito entrava in risonanza, ed attivava il corrispettivo motore / attuatore. A quel punto Herbert rispondeva con uno specifico grugnito per dire al suo interlocutore che l’azione era stata eseguita

Quindi si poteva telefonare ad Herbert e telecomandargli  delle azioni con i fischietti:

fiuuu > accendere la caldaia

fiiiii >  spegnere le luci

Il Televox era un automa elettro-meccanico ricoperto da un corpo umanoide fatto in cartone, con due lampadine (rossa e verde) per occhi: Herbert.

Mr Herbert Televox (è cosi che era chiamato) è stato la prima macchina robotica in grado di rispondere al telefono, comprendere un linguaggio sonoro ed agire di conseguenza. Un Robot anni ’30 telecomandato da suoni; niente male

MrTelevox2

Nelle versioni più evolute Mr Herbert fu equipaggiato con un disco a 78 giri dove erano registrate risposte ad alcune semplici domande. Ad esempio, si poteva chiedere a Herbert quale fosse il suo libro preferito e lui avrebbe risposto:  Is the sex necessary

[adriano parracciani aka CyberParra]

Leggi anche: I Robot di PascarellaAnatra o GastroBot?

[End Of File - 110100]

“L’idea di installare telefoni in tutte le città è idiota …”

“Perché mai una persona dovrebbe utilizzare questo dispositivo sgraziato e poco pratico quando può recarsi all’ufficio del telegrafo e trasmettere un chiaro messaggio scritto in qualsiasi grande città negli Stati Uniti?

Questo ‘telefono’ ha troppi difetti per essere seriamente considerato un mezzo di comunicazione. È un dispositivo che non ha alcun valore per noi. “

Western Union – 1876.

È la risposta ricevuta da Alexander Graham Bell quando offri alla Western Union per 100.000$ il suo brevetto del Telefono.  Brevetto che sarebbe spettato ad Antonio Meucci se avesse pagato i 10$ per il rinnovo annuale. Ma non andò così.

Bell-Meucci

Solo nel 2002 il congresso americano riconobbe formalmente l’importanza del lavoro di Meucci, riconoscendogli la primogenitura del Telefono

[adriano parracciani aka cyberparra]

[End Of File - 101111]