Posts contrassegnato dai tag ‘Seymour Cray’

La Control Data Corporation è stata una delle grandi company dei calcolatori degli anni ’60, tra le prime a realizzare supercalcolatori. Fondata a Minneapolis nel 1957 aveva come ingegnere capo quel Seymour Cray che vent’anni dopo fonderà la famosa azienda omonima. Nel 1960 la CDC sforna il primo esemplare a transistor, il CDC 1604 subito acquistato dalla Marina USA.

Il sistema era formato da una console con il pannello di controllo per gli operatori,  i cabinet del main computer e le varie periferiche: unità a nastro, lettori di schede perforate, stampanti e tastiere a carta.

Grazie a Cray la CDC arrivò subito a competere con l’IBM che iniziò a preoccuparsi seriamente quando nel 1964 uscì il CDC 6600, il primo supercomputer della storia, decine di volte più veloce dei System/360 IBM. La Control Data Corporation cessò l’operatività nel 1992 quando l’azienda venne divisa in due: Ceridian Corporation e Control Data Systems, Inc.

Nel 1984 un CDC 924 è nel cast del film Terminator di James Cameron

La scena si svolge all’interno di una frabbrica robottizata dove Kyle e Sarah tentano di sfuggire al terminator ormai ridotto in scheletro metallico. Con l’intento di confondere il terminator, Kyle attiva le macchine dalla console del CDC 924

La scena è visibile cliccando questo link

[adriano parracciani]

[End Of File - 100110]

[ACF-11101]

CRAY è da sempre sinonimo di Supercomputer, calcolatori dalla enorme potenza di calcolo. Seymour Cray fondò l’azienda che porta il suo nome nel 1972, dopo una lunga esperienza prima in Univac e poi in CDC. Nel 1976 la Cray Research sfornò il CRAY-1 il primo calcolatore ad essere chiamato Supercomputer, un sistema entrato nel mito; sia per le sue prestazioni (per l’epoca ovviamente) sia per la sua estetica, con le torri a forma cilindrica (per ragioni di efficienza costruttiva e raffreddamento), e con le basi a formare una specie di salotto.

All’epoca il CRAY-1 aveva una capacità di calcolo di 250 MegaFLOPS; poi sono arrivati altri modelli come il Cray-2, Cray YMP, e così via. Oggi l’azienda si chiama Cray Inc. ed il pronipote del CRAY-1, il  Jaguar-Cray XT5 è  un miliardo di volte più potente: circa 2 PetaFLOPS

Cray - YMP

Nel 1992 un Cray YMP, come quello della foto, è nel cast del film I signori della truffa di Phil Alden Robinson

È il supercomputer che si trova all’interno dell’ufficio di Cosmo nella sede dalla PlayTronics.

Scena: Cosmo (Ben Kingsley) cerca di convincere il suo vecchio amico Martin (Robert Redford) ad allearsi con lui, e lo porta dentro la saletta insonorizzata

 

[End Of File]