Ammiraglio Grace: pioniera informatica

Pubblicato: 9 dicembre 2012 in archeogeek, donnegeek
Tag:, , , , , ,

Nonna Cobol; Strabiliante Grace; Grande Lady del Software

Sono i nomi con cui era conosciuta Grace Murray Hopper: matematica, militare, programmatrice (tra le prime), docente, ricercatrice, progettista, divulgatrice, ed infine Ammiraglio della Marina USA.  Dal 1930 anno in cui si laurea in matematica fino al 1992, anno della sua morte, una lunga vita trascorsa nel mondo dei computer, tra quello mondo accademico, quello militare e quello dell’industria: Rand, Sparry e Digital Equipment.

young-hopperNel 1943, dopo anni di insegnamento e ricerca, Grace entra in Marina, assegnata alla programmazione del Mark I all’università di Harward. Era una dei tre persone addette ad istruire il colosso elettromeccanico progettato e gestito da Howard H. Aiken

Grace è una tosta; scrive un manuale di 500 pagine sulle operazioni per le sequenze di controllo del calcolatore e partecipa allo sviluppo dei modelli successivi di Aiken; il Mark II

Nel 1949 lascia la Marina attratta dalla nascente industria dei calcolatori. J. Presper Eckert e John Mauchly già progettisti dell’ENIAC fondano la Eckert-Mauchly Computer Corporation con la precisa idea di progettare il primo computer elettronico commerciale: UNIVAC

Grace rischia la carriera militare ed accetta la sfida entrando in quell’azienda che sarà acquistata dalla Remington Rand solo l’anno dopo e che diverrà Sperry nel 1955.

È in questo periodo, nel corso del progetto di sviluppo di UNIVAC, che Grace lascia il segno nel mondo dei calcolatori. Pare che abbia detto una frase del genere:

Sono abbastanza pigra e voglio che i programmatori tornino a fare i matematici

Già, perché fino a quel momento si era costretti a programmare un calcolatore con istruzioni di basso livello, ostiche e noiose. Serviva invece un linguaggio evoluto, con istruzioni semplici come frasi della lingua inglese, con le quali creare un programma. Ma come trasformare questo programma scritto con linguaggio di alto livello in istruzioni di “linguaggio macchina” comprensibili dal calcolatore?

È il lavoro su cui lavorò Grace Hopper ed il suo team progettando il primo compilatore della storia, il B-O per Univac. Un programma come il calcolo di una fattura poteva essere facilmente scritto e poi trasformato in istruzioni macchina dal compilatore. Il passo successivo fu lo sviluppo di un comune linguaggio di programmazione orientato al business e alle attività commerciali.

E cosi nel 1959 nacque il COBOL (COmmon Business-Oriented Language) uno dei primi e poi più diffusi linguaggi di programmazione, al cui sviluppo Grace Murray Hopper partecipò sin dall’inizio, essendo tra l’altro nel comitato che ne definiva le specifiche. Il suo fu anche un lungo lavoro di formazione e divulgazione; oggi useremo dire che Grace fece molte demo per convincere i business manager sull’affidabilità del Cobol. Quando nel 1967 Grace lascio la Sperry per rientrare in Marina, convinse la USA Navy ad utilizzarlo come linguaggio di programmazione di alto livello.

Grace Murray Hopper

Grace riprese il suo lavoro di consulente ma soprattutto di docente ed abilissima divulgatrice, particolarmente motivata verso la formazione dei giovani. Era famosa per il suoi aneddoti ed esempi; una volta mostrò un pezzo di filo elettrico di 30 cm e disse; “questo è un nano-secondo”; intendendo quella lunghezza pari alla distanza percorsa dall’elettricità in un miliardesimo di secondo. A quel punto faceva intendere ai programmatori che se sprecavano un solo microsecondo era come sprecare un filo lungo mille volte di più.

Nel 1973 divenne Capitano e nel 1983 fu nominata Ammiraglio: lavorò fino a pochi mesi della sua morte come Senior Consultant della DEC

Un ultima cosa: oggi è il 9 dicembre, lo stesso giorno e lo stesso mese in cui Grace Murray Hopper nacque nel 1906.

[adriano parracciani aka cyberparra]

[End Of File - 101101]
Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...